Tai Ji Quan

Il Corso 

TAI JI QUAN    

Il Taijiquan combina lo studio delle arti marziali tradizionali, la conoscenza del movimento e la teoria medica cinese dei “jingluo” (canali energetici). Il risultato è un sistema complesso di combattimento e un esercizio per la salute. Si fonda sulla filosofia taoista, e sui principi del Libro dei Cambiamenti (Yi Jing).

La teoria dello yin e delloimage1 yang trova nel Taijiquan la sua applicazione pratica, nell’armonizzare gli opposti per conseguire uno stato di equilibrio sempre rinnovato, nel passaggio continuo da una condizione alla condizione opposta. I movimenti lenti e rilassati sono considerati yin, quelli veloci e vigorosi sono yang, così come i movimenti di chiusura sono yin e quelli in cui si emette energia sono yang, ogni elemento contiene in sé il principio opposto e ognuno nasce dall’altro in un processo di trasformazione ininterrotto.

Lo stile Chen rappresenta la forma più antica del Taijiquan, dalla quale hanno avuto origine gli altri stili (Yang, Wu, Sun). L’esecuzione delle forme del Taiji della famiglia Chen è caratterizzata dall’alternanza di movimenti lenti e veloci, e da esplosioni di energia (fajin).  Nei movimento si utilizzata una energia chiamata chansijin (Energia del Bozzolo di seta), il cui andamento a spirale è ben rappresentato dall’idea dello svolgersi di un filo di seta e la cui esecuzione ha l’obiettivo di far circolare liberamente il qi lungo i canali energetici.

Il corso prevede lo studio della forma tradizionale del Taijiquan stile Chen, LaoJia Yi Lu, l’esecuzione dei movimenti base dello stile, a solo e in coppia, di tecniche ginniche e di respirazione (Qigong – Daoyin) attraverso i quali si migliorerà la percezione e la coordinazione del corpo, cercando in primo luogo di rilasciarne le tensioni: solo partendo da un corpo rilassato si potranno eseguire movimenti repentini e di grande potenza perché non ostacolati da tensioni muscolari che bloccano l’energia all’interno del corpo.

L’ insegnante:

ANGELA OTTAVIANI

ISTRUZIONE E FORMAZIONE:

  • Laurea in Lettere con indirizzo storico, presso l’Università degli studi di Roma “La Sapienza”
  • consegue il DEA (Diplome d’études approndies) in Filosofia, presso l’Università Paris I – Sorbonne, di Parigi
  • laurea in Filosofia, indirizzo Studi Orientali, presso l’università degli Studi di Roma “La Sapienza”
  • diploma di Operatore Shiatsu (presso l’Istituto Europeo di Shiatsu)
  • diploma di istruttore di I livello di Yi Quan presso la Kokusai Ikenkai Italia
  • qualifica di Istruttore I di Taijiquan stile Chen presso l’ITKA, International Taijiquan – Kungfu Association diretta dal M° Gianfranco Pace
  • qualifica di Maestro di Taijiquan stile Chen presso la Fiwuk

ATTIVITA’ SPORTIVA:

  • Pratica il Qi Gong con il Prof. Wang Ting Jun
  • Studia lo stile Chen del Taijiquan con il M° Cristiano Vittorioso
  • Partecipa ai seminari di Taijiquan stile Chen tenuti in Europa dal M° Chen Xiao Wang
  • Studia il Taijiquan con il M° Gianfranco Pace
  • insegna Qigong e Daoyin (ginnastica cinese)
  • insegna Taijiquan stile Chen (Kungfu di Chenjiagou).
  • Studia con il Mà Zhu Tiancai, per il quale organizza a Roma stage di pratica di tuishou, chan su gong e armi
  • Per diversi anni si reca a Chenjiagou (Henan, Cina) per soggiorni di studio e di pratica con il M° Chen Bing
  • In collaborazione con il M° Luciano Vida (ChenVida Itka Spain) ha organizzando il Meeting Internazionale “Lo stile Chen incontra lo stile Yang
  • Ha tradotto dal francese “Il Qigong di Zhou Lujing: il midollo della Fenice Rossa” di Catherine Despeux (rinomata sinologa ed esperta di qigong e arti marziali)

 

Mostra
Nascondi